- - - - F O T O G R A F I E - P A R O L E - I D E E - - - -

www.flickr.com

giovedì 12 gennaio 2006

Pezzi di vita che riemergono.

Quando avevo 6 mesi ero in aereo, destinazione Londra. Mi hanno iniziato presto a viaggiare, ed è forse così che sono diventato malato di viaggi, senza trovare la ricetta per guarirmi.

Quando avevo 4 anni mi ricordo mentre giocavo a nascondino, tra i cespugli della scuola. Quando facevo innervosire Bruno, con qualche scherzo stupido, e ci rimaneva malissimo, era il ragazzo più timido della scuola. Quando lottavo con Carlo, per avere le attenzioni di Sara, che ora dopo 18 anni è diventata una cessa.

A 15 anni è morta mia nonna. Per la prima volta è venuta a mancare una figura che mi era vicina nella mia vita. Era sul letto d'ospedale, e mi sussurrò nell'orecchio, ti voglio bene, anche se non credi in dio. Qeulle sono le ultime parole che ho sentito da mia nonna, dove dio era sempre stato un punto di riferimento. Queste parole non le conosce nessuno, ma era ora che le tirassi fuori.

Mi ritrovo a 17 anni che correvo verso il mare agitato, anzi direi che era incazzato forte, le onde si mangiavano gran parte della spiaggia. Un cretino di 32 anni si era buttato in mare e stava affogando perché non aveva ascoltato le mie indicazioni sul fatto che fosse rischioso fare il bagno. Quando sono tornato a riva, con il cretino vicino a me che tremava come una foglia, mi sono reso conto che io non avrei mai pensato di entrare in acqua con quelle onde. E' l'inizio dell'età insoluta e indecifrabile.

19 anni. Compro il corriere della sera e leggo la mia prima intervista rilasciata ad un giornale, anche se avrei voluto essere il giornalista.

20 anni: 28 giugno. Apro il portone della casa di Michele, da quella porta è arrivata una mastella d'acqua. Con 2 anni di ritardo, anche il sottoscritto ha finito gli esami di maturità, attraversando il Classico e poi il Linguistico.

22 Anni. Via Marconi, una moto mi investe mentre ero in bicicletta, vengo catapultato in mezzo alla strada, non capisco cosa sia successo,so solo che avevo ancora addosso le cuffie, c'era Behind blue Eyes. Illeso. le macchine attorno a me si fermano e parte il coro di voci.. Guarda che culo quello, non si è fatto nulla... E in quel momento ho realizzato che il mio cervello poteva essere spolpato una riga si e una no delle striscie pedonali poco più in la. Carne da macello.

Mi domando a 23 anni cosa succederà. Che flash avrò? Ma forse mi starò facendo una sega.

23 commenti:

limiteinfinito ha detto...

può anche darsi... ma behind blue eyes dei limp?

Jacko83 ha detto...

si quella.

limiteinfinito ha detto...

bella.. piace molto anche a me..

Anonimo ha detto...

beato te che eri vicino a tua nonna...quando è morto l'unico nonno che ho veramente conosciuto, ero troppo piccola (circa 10 anni) per capire l'importanza di andare in ospedale a trovarlo.forse è stato meglio così, ma avrei tanto voluto dirgli "ti voglio bene" per l'ultima volta, perché non credo di averglielo mai detto. by Francy la finanziera (!)

Jacko83 ha detto...

è importante che tu ora ripensi a lui.
e cmq.. Benvenuta alla finanziera.. lo fai apposta vero francy a mettere sto nick eh!? Bacio.

Anonimo ha detto...

beh, non sapevo che altro inventarmi per farti capire che ero io!

Jacko83 ha detto...

mmm bastano poche parole per farmi capire che sei tu.. il tuo braccialetto è sempre con me. ti penso.

porcosenzali ha detto...

Anche a me mi hanno investito qui a Bologna, due anni fa.

Anonimo ha detto...

e se ti accorgessi che guardando in quegli occhi non fosse mai esistito vero amore?
Angela B

Wity ha detto...

Interessante la biografia per punti. Estrarre 1 evento caratterizzante per ogni anno o per ogni periodo della vita obbliga ad una grande lucidità.

penaepanico ha detto...

...Carne e Sangue di Michael Cunningham....ha la stessa struttura del tuo post (più o meno). Me lo hai fatto venire in mente. Se ti capita leggilo non è male....

penaepanico

FioZ ha detto...

Complimenti per la memoria cronologica Giaco, io mi son già dimenticata cosa ho mangiato oggi a pranzo ahah.. Skerzo, questi flash ce li ho avuti anch'io, tirando le somme del resoconto (solitamente ci penso a fine anno) di cosa mi era andato bene e cosa mi era andato storto. Però si, richiede una bella lucidità, e la voglia di far riaffiorare anche rimorsi e nostalgie faticosamente sepolti.
Ciao tetesko! :D

DoLceMoneLLa ha detto...

La tua vita nelle righe ..
e i ricordi vividi si miscelano coi miei
Il finale ironico, mi hai fatto sorridere!
bacio

Jacko83 ha detto...

mauri: sei sopravvisuto :D
Angela: Guardando quegli occhi si colgono tante cose..
wity: è stato complicato pensare a un momento importante ogni tot anni, ma mi serve a rimanere lucido.
pane: leggerò appena saro' in italia. grazie x il suggerimento.
fio': pero' neppure io se penso a quello che ho fatto in settimana mi ricordo.. te pare?
Dolce: mi fa piacere, ogni sorriso regalato è una conquista

l'anodino Tabaqui ha detto...

A 23 anni 23 seghe al giorno!!!

Ilaluna84 ha detto...

I ricordi sono sempre qualcosa di unico. Ti permettono di rivivere le situazioni belle e imparare da quelle brutte.

Anch'io ho iniziato a viaggiare a 6 anni. Considerato quanto ami farlo, concordo con la tua teoria secondo cui pensi sia perchè hai cominciato presto.

Jacko83 ha detto...

anodino: non so se reggo 23 seghe al giorno..
ila: avevo 6 mesi :D non 6 anni ;)

Andrew ha detto...

BWHAHAHAHAHAHAHAHA..........

Ti farei fare la fine del mio orsacchiotto...squartato per curiosità...cosa ci sarà li dentro?

tvb

Drew

Jacko83 ha detto...

Non so cosa ci sia dentro..
Potremmo presentarlo a James il tuo orsacchiotto..
come si chiama?

vitaminaC ha detto...

non mi meraviglio
state sempre a farvi seghe voi.
se fossi maschio ovvio che farei lo stesso.

Jacko83 ha detto...

adesso.. la mia era una provocazione sai..

vitaminaC ha detto...

certo
certo
adoro le provocazioni sai..(cit.)

Pero ha detto...

Flash? Sega? Big Fish!!?