- - - - F O T O G R A F I E - P A R O L E - I D E E - - - -

www.flickr.com

venerdì 10 febbraio 2006

Mare.

Avevo 17 anni,
Mare, sole, parole straniere.
Sguardi lontani, verso l´orizzonte.
Orizzonte che circondava l´isola di Corfú, piccolo blocco dell´infinito.
Steso sulla sabbia, tutte le mattine.
Arrivo, sono le 8 e mezza. La baia é deserta.
Nessuno, solo io e il mare.
Prendo la tavola da windsurf,
cavalco le onde, la brezza fantastica mi passa addosso,
Ma non tagliente, mi coccolava, faceva carezze.
Lasciandomi piccoli baci a forma di gocce d´acqua.
Arrivo alla boa, dalla spaggia sembra sempre lontana.
Mi attacco, rimango 10 minuti a guardare il sole.
Piedi freddi, nell´acqua degli eroi.
Voglio la scogliera,
mi ha fatto sempre paura.
Guardo la spiaggia, non c´e´ancora nessuno,
e nessuno mi chiama a lavorare.
Io e la tavola, veloci verso le mie paure,
Vai Vai urla il vento sibilando,
l´eco delle mie urla rimbalza, smorzato dal suono dei grilli.
Lascio la tavola legata.
Su su veloce via di corsa, i piedi scalzi che lasciano,
piccole impronte e sangue, tagliati dalla pietra.
Corro veloce, pié veloce, ancora io e i miei eroi.
Sono sulla scogliera, io e il mare.
Guardo giú e nel mare la sagoma delle mie paure.
NO NO! Chiudo gli occhi, il vento mi fa piangere,
occhi con le lacrime, il vento, mi spinge.
Giú.
Rimango sospeso nell´aria,
urlo, SONO IO!
Io che cade e scende giú veloce
metri e metri
acqua
respiro
risalgo.
Sono ancora io,
e senza quella paura,
prendo la tavola,
é ora di tornare a riva.

10 commenti:

DoLceMoneLLa ha detto...

il mare è sempre il primissimo amore.
ci si perde sempre, e si ritorna sempre lì.
quando lo vedo, perchè ce l'ho vicino a casa, mi sento bene, mi rigenera tutti i pensieri.
Un bacio

Ilaluna84 ha detto...

Il mare concilia pensieri. Sogni. Poesie.

Sarebbe davvero bello uscire dalle proprie paure come quando si riemerge dall'abbraccio del mare.

Anonimo ha detto...

che strana coincidenza...proprio stamane,durante la passeggiata mattutina che faccio fare al mio cane,ho deciso di cambiare percorso,e mi sono diretta ai murazzi,che stanno proprio dietro casa mia...il mare era una tavola piatta,calmissimo...c'era un sole caldo ma coperto da una leggera foschia...il luogo era deserto,solo io e il mio cane...quando mi sono allontanata da lì,mi sentivo in pace,tranquilla...fantastico!
Nonostante adori la montagna,stamattina sono stata attratta dal mare...mah!

Francesca

ps:beato te che hai visto la Grecia,chissà se un giorno la visiterò anche io,sarebbe la realizzazione di un piccolo sogno...

PeroChan ha detto...

Se solo l'acqua fosse sufficiente a lavare le nostre paure e le nostre (non) colpe, ma già è un inizio da cui partire.
Complimenti per il post sulla tristezza: mi ha proprio emozionato(in questo forse due righe di troppo: le ultime).

yota83 ha detto...

Se solo l'acqua fosse stata sufficientemente ... PESANTE da tenerti sotto un po' più a lungo :)

Ari ha detto...

è bello il mare di mattina presto. soprattutto, tuffarsi.

orientprincess ha detto...

mi passa la fame
mi prende la sua

Italian Psycho ha detto...

Come mi rilassa leggerti non ne hai proprio idea. E comunque lo sai...sei un genio...quindi che te lo ripeto a fare? :*

Anonimo ha detto...

queel'odore resta addosso,a volte ti fa soffocare per poi farti respirare in modo diverso.
creep

Marco ha detto...

sarebbe bello affrontare così le paure. peccato che nella realtà nessuno si lancia contro ciò che + lo spaventa.

tranne i kamikaze.