- - - - F O T O G R A F I E - P A R O L E - I D E E - - - -

www.flickr.com

lunedì 19 giugno 2006

Because the night.



Because the night cantava,
quando stai alla finestra,
senti alle due di notte il telefono della vicina squillare.
Sono quelle notti nelle quali pensi, domani.
Ma sei ancora sveglio, guardi le tue mani,
ti tocchi ancora una volta perché la notte è delle tue solitudini.
C'è l'ombra delle case,
un po' illuminate,
del futuro che verrà.
C'è ancora tempo che avanza,
ritorno di un'estate passata in disequilibrio.
Scene.

5 commenti:

M. ha detto...

Evidentemente ieri era una notte insonne un po' per molti... io sono stato steso sul letto (qui c'è un caldo soffocante) ad ascoltare iPod coi Radiohead fino alle 2:30... :D

STeF _ ha detto...

A beautiful night is
a beatiful night..

A volte le cose sono così belle
che temo che nel descriverle
escano da me.

Così le penso e sorrido.

Ilaluna84 ha detto...

l'ombra del futuro mischia sempre il fascino ad una leggera paura...

Nerò ha detto...

Bello...davvero bello!
Nero

Jacko83 ha detto...

nelle notti non si dorme.
stef: sorridi, perché è la cosa piu' bella che tu possa fare.
ila: d'altronde.. tu hai paura? :)
nero: grazie, davvero.