- - - - F O T O G R A F I E - P A R O L E - I D E E - - - -

www.flickr.com

venerdì 16 giugno 2006

Le nuvole francesi, I piccoli principi, i sogni.



E così anche io tra le nuvole vedo forme strane, non vedo conigli come lei, vedo i miei sogni. L'afa di Bologna, e come diceva un film, oggi non mi resta quasi niente.
Oggi era tutto così perfettamente sbagliato, nessun rimorso, tutto andava secondo i canoni d'indifferenza. Le telefonate si le telefonate no, dalla svezia mi dicevano di no, il mio cuore diceva di no, la mia mano ha detto di si quando ho composto il numero. Tutto perfetto, era tutto perfetto. Tranne il mio corpo, che non poteva permettere tutto ciò. La febbre dell'oro, la febbre del mercurio. Il corpo che non risponde, il corpo che rifiuta.
Droghe sintetiche, via, si mangia, un bicchier d'acqua e inghiottire le pasticche. Si sono loro che mi hanno fatto cambiare la giornata. Forse, come i medicinali invece, sono un segnale di prendere le cose, le persone, i sentimenti con il dosaggio giusto, sennò si rischia di prendere la febbre, o di doversi togliere un dente del giudizio.
Uno era andato via a dicembre, ora tocca a quello nuovo, che ha scelto il momento della mia vita meno adatto per sfracassare i coglioni.
Detto ciò.
Ho trovato tra gli scaffali di una libreria infinita il Petit Prince. Da piccolo ho sempre avuto un rifiuto, ora vediamo se i tempi e la situazione permetteranno di sfogliare, un po' alla volta.

8 commenti:

Dave ha detto...

bello il piccolo principe... anche a me da piccolo stava sulle balle, poi le cose cambiano.

Anonimo ha detto...

concordo.. lo odiavo cn l'anima.. però poi loho riletto e ho capito tante cose cbe prima nn riuscivo a capire...

Kiki ha detto...

Sono qui per caso...e leggendo e guardando il tuo blog, ho sorriso...ed allora, per questo, GRAZIE.
Passa nel mio mondo..magari, potrebbe piacerti e lascia, se ne hai voglia, una traccia di te..

"Las alas son para volar y para volar hay que crear el espacio de aire libre necesario para que las alas se desplieguen; para volar hay que empezar asumiendo riesgos".

(J. Bucay)

Te deseo un buen dia...hasta pronto.

Anonimo ha detto...

Ascolta il tuo corpo! :-)

Dave ha detto...

e complimeti per l'addome ;-)

Jacko83 ha detto...

secondo te è il mio? :D

Pero Saint Exuperie ha detto...

...disse la volpe "gli uomini non hanno più tempo per conoscere nulla. Comprano dai mercanti le cose già fatte. Ma siccome non esistono mercanti di amici, gli uomini non hanno più amici. Se tu vuoi un amico addomesticarmi"
Così il piccolo principe addomesticò la volpe. E quando l’ora della partenza fu vicina:
“Ah” disse la volpe, “... piangerò”.
“La colpa è tua”, disse il piccolo principe, “io non ti volevo far del male, ma tu hai voluto che ti addomesticassi...”
(Il piccolo principe)

Dave ha detto...

avevo già dei dubbi per via del tatuaggio, poi la tua risposta ha confermato il tutto. e o che tavo per chiederti consigli e schede d'allenamento :-)