- - - - F O T O G R A F I E - P A R O L E - I D E E - - - -

www.flickr.com

domenica 20 agosto 2006

if i ..

se dovessi scegliere la colonna sonora forse da ligabue prenderei solo il titolo.
Il dolore che uno ha.
Ho deciso che in Italia non posso stare. I momenti di felicità vengono assassinati con tale facilità da fare concorrenza ai più spietati serial killer degli anni 90'.
Ogni giorno che passa si vuota tutto, dentro e fuori. Continuo a perdere peso, arrivo ora a 63 kg. Continuo a perdere la curiosità, monotonia e noia sinonimi per molti aspetti mi accompagnano a braccetto aspettando il momento buono per chiudere l'urna.
Con tutte le cose che ci sono nei negozi, un pezzo di felicità non si compra neppure al banco frigo, quello che mette assieme i kinder pingui' a svariati formaggi o al burro.
Piovono messaggini come se fossero i coltelli del mago che fa i suoi numeri e tragicamente sbaglia e uccide l'assistente. Ma cosa ci stiamo fare allora?
Sono tutte domande retoricamente scorrette per uno che alla fine dalla vita puo' dire di aver avuto tutto tranne qualche briciola di un titolo di un libro.
Forse avrei barattato le due cose, non lo so cosa ti rende felici.
Cosa vuol dire avere la felicità in mano strizzarla per vedere cosa ne viene fuori, cosa succede se la punzecchi? L'essere umano, tutti i molteplici aspetti dell'essere felice, allegro. Lasciamo queste cose a chi ne ha bisogno.
Io devo pensare a come venivano stese le pagine dei dolori del giovane.
Mi ritrovo accerchiato o forse meglio dire accompagnato, perché è politicamente corretto dirlo, da persone che accedono alla tua persona attraverso il muro dell'omertà non facendo domande che forse sarebbero sconvenienti ma che renderebbero vere le amicizie abbattendo quelle ipocrisie cittadine e della nostra società.
Comunque.
Sono stanco.
di tutto e tutti.
notte.

9 commenti:

Massimo Manuel ha detto...

Quando ne verrai fuori (perchè ne verrai fuori, tranquillo) stai attento alla nostalgia... perchè che ci si creda o no, si può avere nostalgia anche del dolore, anche della solitudine e anche del torpore...

Penta ha detto...

La felicita non la trovi dietro l'angolo.. altrimenti perderebbe valore..

megbr ha detto...

mmmmm ... gli ultimi post di blunottegiallolimone non mi piacciono punto... ma proprio punto...
dai... :-)

Jacko83 ha detto...

non piacciono neppure a me.

Ilaluna84 ha detto...

Vedrai che momenti come questi passano...dopo la notte, arriva sempre l'alba. (Come sono profonda!! :) )

Sù con la vita!!

megbr ha detto...

però.. se può servire a qualcosa.. piccolo aneddoto: D'Annunzio -si sa- ha terminato il clawsico a Prato, al Ciccolini. UN giorno l'insegnante d'italiano (e quelli erano insegnanti!!!!!) ha dato la seguente traccia: 'La felicità è sempre sull'altra sponda'.
D'Annunzio ha scritto:
Tema
La felicità è sempre sul'altra sponda
Svolgimento
Beato chi ci arriva.

A mio avviso la cosa più genaile de lui....
:-))

Pascal ha detto...

Coraggio, la felicità arriva quando meno te lo aspetti...
Sembra una frase fatta, ma è la verità... per me è arrivata nel periodo più buio della mia vità, quando ormai non pensavo più di trovare una via d'uscita... dopo un'attesa che è stata una piccola eternità... coraggio... :)*

Stefo ha detto...

Non vogli dirti che la felicità arriva o che scappare nn serve a niente.

Se stai perdendo la curiosità, se ti senti annoiato, se non ti senti soddisfatto... allora forse è il caso che tu cominci ancora ad esplorare ciò che non consci. E sono sicuro che quando ti tornerà la curiosità e avrai trovato le risposte che cerchi sarai in grado di tornare indietro e apprezzare quello che hai lasciato.

Non voglio credere che sia tutta merda quella che ti circonda, qualcosa di buono ci deve essere... solo che non lo vedi perchè è coperto da tutto il resto.

Sai, ogni tanto dentro di me anche io urlo "BASTAAAAA! VAFFANCULO!"... solo che poi ripenso a quanto e a chi perderei se decidessi di ascoltarmi. Così, tutte le volte, rinuncio e mi calmo.

Esplora, ma poi torna! Sennò io come faccio a farmi i cazzi tuoi via blog? :D

Byez

(madonna che commento fiume... vado a fumare va, sperando che la nicotina ammazzi i neuroni logorroici!)

Anonimo ha detto...

j