- - - - F O T O G R A F I E - P A R O L E - I D E E - - - -

www.flickr.com

domenica 26 febbraio 2006

Sguardalo

"......Scusate ma io devo dire una cosa:
Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore
Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore
Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore
Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore
Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore
Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore
Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore
Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore
Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore
Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore
Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore
Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore Viva l'amore...."

Questa è una delle frasi che mi ha ripetuto più spesso. Ho ancora tanti flash di quella giornata, grigia, piovosa, mi ha accolto così Bologna, come l'avevo lasciata a fine dicembre. Ora, che mi ha fatto tremare l'africa, ora che so che il suo sguardo è un collage delle foto che ho visto, ora che ho visto.
Ora che ho visto com'è.
Mancava il contatto fisico, pensò tra se e se qualche anno prima quando parlava distaccatamente con degli amici. Nessuno più faceva caso a questa forma così intima di comunicare. Poi è arrivato lui, di soppiatto, girato l'angolo, ebbe un sussulto. Non sapeva che dire al principio, se dare due baci, stringere la mano. Odiava incontrare. Odiava tutti i convenevoli che esistono sulla terra. Odiava pensare che quando incontri una spagnola saluti in un modo, quando incontri una tedesca saluti in altro modo. Quando incontrò colui che cambiò il suo modo di vedere le cose, non sapeva che dire, e allora, per paura di non sapere, non finì più di parlare, perché sapeva che nel momento di silenzio tutto sarebbe finito. Non voleva che i minuti passassero, via improvvisi, ogni parola, che è ancora registrata come una scatola nera nella sua testa, rimbalza, associata ad immagini appese con le mollette, perché si stanno ancora sviluppando nella stanza oscura, un po' come potrebbe essere questa.
Sguardalo, così pensò. "Non guardarlo troppo, perché poi penserà qualcosa, spoglialo di tutto ciò che ti può raccontare guardandolo, cioé, sguardalo".
Buona vita, o qualcosa del genere, un saluto distaccato che ha ricordato esattamente il momento in cui si incontrarono. E poi, seduti sulla sedia, che avrebbe voluto rubare, tra un caffé e un libro attorno, tra persone e parole che corrono. Una ragazza, una santa travestita da cantautrice per bambini, si nasconde per dare qualcosa, credo sia stato un gesto tenerissimo, a lui queste cose lo fanno ancora emozionare.
Si è emozionato, a modo suo.
Mi sono emozionato anche io.
Sono sotto il segno dell'emozione.
Ciak, si gira.

9 commenti:

Andrew ha detto...

Se tu non fossi così disperatamente puro potresti fare il "santone guida" di qualche spergiura religione "new age"...

Invece sei puro.

Cristallo vivo.

Drew

Anonimo ha detto...

Appena tornato in Italia e già ricominci a drogarti? male male...

Luigi ha detto...

allora l'arco di kim ki duk

bhoomi ha detto...

troppo bello il restyling del tuo blog!
Mi piace! :)

Anonimo ha detto...

salutami le 7 chiese...sig...e prima o poi c vedremo,magari senza la bolgia del carnevale o l'estasi di Bregovic
creep

Ilaluna84 ha detto...

"Sguardalo": bellissimo, il vocabolo che hai inventato.

E concordo: viva l'amore!

DoLceMoneLLa ha detto...

L'incontro con l'amore emoziona

Jacko83 ha detto...

Andrew: le religioni non sono per me.
Un anonimo:già, il tuo pusher chi è invece?
Luigi: prendo nota come al solito!
Keanu_76: grazie! piace anche a me, anche se si puo' fare meglio!
creep: ti saluto tutto, e poi ci vedremo finalmente!
Ilaluna84: non so come sia venuto fuori.. e viva l'amore!!
DoLceMoneLLa: ho ancora in mente i suoi sguardi.

Anonimo ha detto...

Sguardalo...bel neologismo...!Mi piace!

Francesca