- - - - F O T O G R A F I E - P A R O L E - I D E E - - - -

www.flickr.com

venerdì 3 febbraio 2006

tradimento.


lo andó a prendere alla stazione, era ancora titubante su quello che stava per fare.
Lo chiamó al telefono, lui aspettava giá da 10 minuti, all´ingresso principale della stazione.
Finiva l´ultima lucky strike, una nuvola di fumo e poi si incontrarono.
Presero il bus, poche parole, tanti sguardi, forse l´imbarazzo che ancora non si era allontantato dai pensieri di entrambi. Arrivarono a casa.
Ora erano solo loro due.
Si stesero sul divano, lui inizió a toccare il corpo che stava accanto, di nuovo uno sguardo, complice.
I dubbi peró presero il sopravvento.
Oramai poco a poco la sua testa era in stato confusionale. In qualche mese giungeva ad 1 anno di relazione, e stava per rovinare tutto.
Il bacio del tradimento era la, pronto a scoccare, le bocche si avvicinarono, quando interruppe tutto.
Ebbe un sussulto.
Una serie interminabile di secondi.
Pensava cosa ci faceva lui, uno sconosciuto praticamente, sul suo letto.
Lo invitó ad andarsene, disse tutta una serie di scuse, pagó il suo treno per il ritorno.
Tornó a casa, si stese sul letto, e scoppió a piangere.
quanto é difficile tradire?
Perché si tradisce una persona che ami?

26 commenti:

FioZ ha detto...

Penso si segua il cuore... E' la cosa che più ci governa sentimentalmente, se invece interviene la mente fredda e calcolatrice ci si ferma dal commettere atto impuro. Se il cuore è innamorato e felicemente impegnato, non si arriva al tradimento...

Ilaluna84 ha detto...

Non so perchè si tradisce. Onestamente non l'ho mai fatto.
Ma non ho nemmeno mai avuto un ragazzo fisso.

Deploro il tradimento. Penso sia il modo peggiore di ferire la persona che ami.

Penso anche che una persona senta l'esigenza di tradire quando qualcosa non va nella sua relazione.

E può essere qualsiasi cosa: dalla mancata soddisfazione sessuale, al non sentirsi capiti, al sentirsi trascurati, al sentirsi troppo "amici" e troppo poco "fidanzati"...insomma tutto.

Ma se c'è un problema, bisognerebbe cercare di risolverlo prima di arrivare a tradire.

Anche se mi rendo conto che non è spesso facile.

E che la carne è debole. Troppo.

porcosenzali ha detto...

Perchè hai scritto questo post?

Anonimo ha detto...

Si tradisce perché non si ama più con la stessa intensità, o perché qualcun'altro ci ha inconsciamente dato qualcosa che la persona amata non ha saputo darci.
Non si tradisce per il puro scopo di farlo, ma si è spinti da sentimenti precisi e fortissimi e dalla voglia di soddisfare delle necessità o delle mancanze. Necessità e mancanze che si riconoscono solo dopo aver baciato qualcuno diverso da chi si ama o addirittura dopo aver fatto l'amore con quella persona; soltanto dopo essersi chiesti:"che cosa ho fatto?".
Se ci si abbandona completamente ai sentimenti e al cuore, non è difficile tradire,difficile è gestire la situazione che segue al tradimento...

Fragola

bhoomi ha detto...

Grazie per essere passato da caoscalmo. :) Mi piace il tuo blog...è particolarmente "inteso", vissuto, vero.

orientprincess ha detto...

Ehi fanciullo, ti ho invitato a un giochino.

Ari ha detto...

io non riesco a concepire l'idea di tradire. Mi viene male solo a sentirne parlare.
(ho ritrovato il tuo link).

Jacko83 ha detto...

fio io credo che il cuore dovrebbe ragionare a volte. A volte.
ila: non lo concepisco neppure io, anche se. e' complicato.
mauri: sto riflettendo su determinate cose della vita, emozioni, sentimenti. Tu hai mai tradito?
grazie kenau!
orient, ora guardo :D
ari, mi fa piacere che mi hai ritrovato!

porcosenzali ha detto...

Jacko io non ho mai tradito, quando stavo con una persona e poi con un'altra ne erano entrambi consapevoli. Ma questo post mi ha molto scosso. La prima parte, non so, saranno le Lucky, sarà il treno, lo sfondo della stazione, mi ci rivedo molto, sembra che tu mi abbia seguito in questi giorni. Un sogno brucia alla stazione nord ma non importa ti aspetterò. Che tristezza.

Jacko83 ha detto...

non so se ti ho seguito, forse con la testa, perche' a te ho pensato molto. sara' forse per quello.

Jacko83 ha detto...

fragola, scusa mi ero dimenticato.. ma quel cosa ho fatto lo vedo come una scusa.. per mettersi a posto un po' con noi stessi..

Anonimo ha detto...

no,jack...non è così...anzi è il momento in cui ci si rende conto di quel che si è fatto e si inizia a ragionare...

Fragola

Anonimo ha detto...

dimenticavo: come puoi pretendere che il cuore ragioni?il cuore è il nucleo dei sentimenti, e per come la penso io,al cuore non si comanda,non si può pretendere che ragioni,agisce d'impulso,o meglio ci spinge ad agire senza pensare,senza razionalizzare...magari,forse,un giorno, lasciati trasportare dal cuore,lascia un pò liberi i tuoi sentimenti...non stare sempre lì a rimuginare,a domandarti se è giusto,se è sbagliato...prova a vedere dove ti guida quel cuore dolce che hai...

Anonimo ha detto...

il commento prima..l'ho scritto io,Fragola...scusa ho dimenticato di firmare :>

DoLceMoneLLa ha detto...

Ognuno darà ragioni diverse. Qualcuno dirà che dopo ci si accorge qual'è il vero amore. Altri inseguono solo degli asguardi e poi si perdono.
E io non amo i tradimenti

orientprincess ha detto...

Perché una persona dovrebbe tradire il proprio compagno di vita, soprattutto se il loro rapporto è suggellato da un matrimonio? Perché? Me lo chiedo anch'io. Forse perché semplicemente, si cambia.

Anonimo ha detto...

Colpisce soprattutto l'aborto di tradimento. Eccitato tu, eccitato lui, sul più bello ci si interrompe. E il pezzo di carne se ne deve tornare a casa, a spese tue però.
Ma la 194 non si applica ai tradimenti: comunque consumato, tanto valeva completare l'opera. L'importante è finire (venendo magari)

querelle

Andrew ha detto...

Non molto difficile in realtà...
tradire è il termometro...
quanto, come e perchè sono i parametri...per misurare l'amore.

Freddo e scientifico.

Drew

Italian Psycho ha detto...

Fosse facile come risposta...

Jacko83 ha detto...

Fragola
Non lo so sai. Se il cuore iniziasse a ragionare, io farei come nel mio racconto. Mi fermerei un istante prima.
secondo me il cuore funziona cosí, poi ovviamente é un ragionamento tutto mio. Ma fragola, hai un blog tu?
DoLceMoneLLa: non ami neppure io i tradimenti..
orientprincess: hai ragione mi sa, forse, si cambia.
querelle: sul piú bello. si tradisce anche con la mente. Ma quel tradimento dai, quello non si condanna.
Andrew: L´amore si puó misurare?
Italian Psycho Fosse facile come risposta, quanto é vero cazzo..

Andrew ha detto...

Assolutamente si.


Drew

FioZ ha detto...

Al di là di tutto, penso che è puramente una questione di istinti.. Per natura l'uomo deve riprodursi, quante più volte può, per natura deve fare una selezione naturale delle "compagne" migliori, per il progresso della specie...Siamo animali non dimentichiamocelo. Sono poche le specie animali che si legano a un solo compagno per tutta la vita..
Il tradimento è trasgressione, è rischio, è un brivido, un impulso. Per quanto ci si possa fermare a un passo dal compierlo, che importa? Ormai ci avevi già pensato. Ormai è già tardi.
...E il cuore, non ragiona, è fatto solo per battere, è un muscolo involontario! ;)

Anonimo ha detto...

no,Jack,non ce l'ho un blog.Comunque non bisogna sempre frenare i propri impulsi,ogni tanto bisogna lasciarsi andare,altrimenti a lungo andare si scoppia...
fragola

Anonimo ha detto...

volevo aggingere una cosa...tradire non è bello,non è giusto,soprattutto verso chi subisce il tradimento...però,se proprio si vuole essere giusti nei confronti della persona che si ama,e non si riesce a fare a meno di pensare all'altro o all'altra,allora è bello e concesso abbandonarsi all'immaginazione,e sognare ciò che si vorrebbe fare con l'altra persona...
Fragola

Jacko83 ha detto...

immaginare non é fare.
o forse no?
fio: non so se il cuore non ragiona..

FioZ ha detto...

A me non ragiona il cervellino, figuriamoci il cuore?? :D

"Il cuore ha le sue ragioni, che la ragione non conosce" Pascal