- - - - F O T O G R A F I E - P A R O L E - I D E E - - - -

www.flickr.com

domenica 7 maggio 2006

Strangolamenti


Le mani di un estraneo che mi toccano, mi sento soffocare, e poi piano piano gli occhi iniziano a chiudersi. Non respiro più, quasi stessi affogando con l'acqua alla gola, invece quello che tocca il mio collo è la sensazione del lattice o di quella plastica un po' rugosa che tocca e strofina uno a uno i peletti che ho sul collo, strappandomeli via con violenza senza accorgermi di tutto il resto. Di notte sopraggiunse la morte, non so perché ma me la immagino con i guanti per pulire i cessi, di solito, almeno a casa mia i guanti sono sempre stati gialli. Senti che il sangue non arriva più su, si ferma ai capezzoli e poi bloccato dalle mani, che stringono ancora più forte, riscende quasi non capisse perché il solito percorso è fermato da un qualche genere di impedimento. Non si sa chi sia il mio assassino, me lo ricordeò perché non ha un volto, perché indossa i guanti gialli. Nessuno sente nulla, il giardino di fronte rimane silenzioso, e io non urlo e non lotto. Sto dormendo e vorticosamente sento i puntini che stanno sul guanto, quelli per renderli più aderenti, conficcarsi nella mia pelle, uno a uno, posso anche contarli, sono piu' di 30. Gli occhi rimangono chiusi, quando, emetto l'ultimo lungo affannato respiro, prima di lasciare la terra dei sogni.

9 commenti:

brillo di luce mia ha detto...

che post....

Ari ha detto...

attento a non farti male con quei guanti.

Flávio A ha detto...

shame that i don't understand yours also. italian language is pretty beautiful ^^ anyway, you can understand a bit of portuguese if you know lots of spanish... similar idioms.

nice layout, by the way =]

Carmen ha detto...

Credo che morire soffocato da uno con i guanti gialli sia alquanto fastidioso sopratutto perche' quel genere di guanti tirano la pella e la pizzicano al tatto ....magari sarebbe meglio con quelli chirurgichi :)))

Ilaluna84 ha detto...

Consiglio: mangia meno pesante, la sera! :D

(Scherzo, ovviamente. Certo che non dev'essere stato un sogno piacevole!)

Dave ha detto...

Uh mama!

ALEorange1981 ha detto...

vorrei riuscire a non fidare più di nessuno....vorrei tanto...

Jacko83 ha detto...

Brillo: ehm.. un po si in effetti..
ari: no sono ammaestrati..
flavio: thanks :)
carmen: eh si ma in casa non c'erano x la foto..
ila: avevo mangiato pesce, leggerissimo.
Dave: Buh!
ale, prima o poi troverai quella persona vedrai, sono poche quelle con le quali possiamo confidarci, forse stanno in una mano se le contiamo. Non sempre possiamo fare tutto da soli, abbiamo bisogno di uno sfogo. Dai una priorità alle cose da fare, e vedrai che poco a poco troverai la strada giusta.

Anonimo ha detto...

come la ricostruisci bene,lei. sempre.allineando i segmenti con infinita cura, indolore, ineccepibile.

pagan poetry