- - - - F O T O G R A F I E - P A R O L E - I D E E - - - -

www.flickr.com

martedì 15 agosto 2006

#153

Aria di neve sul tuo viso, le mie parole sono parole amare senza motivo. Prima o poi tra le nostre mani più niente resterà. E' una vita impossibile questa vita insieme a te.Tu non ridi non piangi non parli più e non sai dirmi perché. S.Endrigo.

Finito il primo concorso, quello del racconto breve ( www.actv.it ).
Ora seduto nella noia del mio letto, con i rumori prodotti dal mio stomaco vuoto che chiede pietà e vorrebbe fare colazione, anche se è già ora di pranzo.
Le zanzare che ieri in una danza tribale mi hanno massacrato un ginocchio, oggi se proveranno a tornare si ritroveranno a morire affogate nel mio sangue che ancora portano in grembo.
Sarò per una settimana da solo a casa, e sinceramente questa cosa mi deabilita, perché in questa settimana continuero' a lavorare, quindi nonn ci sarà nessuna possibilità di godersi questa solitudine che dalle strade ora si insinua anche dentro i muri di casa.
Mi mancano due foto per il concorso biennale, le farò domani mattina, andando verso le poste, sempre che mi riesca di svegliarmi a delle ore decenti.
In ogni caso, ora non ho nulla da fare.
E questo è triste.

4 commenti:

riuriuchiu ha detto...

Dicami che ti sei dato alla navigazione tra i blog e hai visitato anche il mio, allora!
Ho risposto là al tuo commento.

Grazie della visita, ti aspetto ancora!

riuriuchiu ha detto...

pardon, non dicami, "diciamo"!
Questo maledetto viziaccio di inviare senza rileggere...
;-)

Jacko83 ha detto...

eh vabbé dai te lo perdono :D

Stefo ha detto...

consolati mio prode, perchè il ferragosto - dedicato al cazzeggio cosmico - qualcuno l'ha passato in treno.

Avrei preferito passarlo a casa mia tra studio e cazzeggio.