- - - - F O T O G R A F I E - P A R O L E - I D E E - - - -

www.flickr.com

giovedì 11 gennaio 2007

Rinascere.

quanti sconosciuti ci sono nella tua vita?
Sembra quasi una malattia, e se battiato cantava la cura

Ti solleverò dai dolori e
dai tuo sbalzi d'umore
dalle ossessioni delle tue manie
supererò
le correnti gravidazionali
lo spazio e la luce
per non farti invecchiare
E guarirai
da tutte le malattie
perchè sei un essere speciale
No, per ora nessuno mi ha cantato questa canzone, o almeno questo pezzo, ma sembra quasi evidenziare quasi tutte le mie patologie.. è bello trovare qualcuno che implicitamente ti dica cosa c'è che non va, a volte. Anche se, quasi quasi questo mese è iniziato nel migliore dei modi, poi ci sarà il futuro che aspetta, e scalcia un po' come un bambino che sta per nascere.
Si mi sento un po' nuovo, un po' diverso ma forse sono solo un po' io.
:)

3 commenti:

Andreas ha detto...

Son proprio contento di vedere un po' di ottimismo:-) Pensavo quasi di aver sbagliato blog;-)

stefo ha detto...

Concordo con andreas: benvenuto ottimismo! :)

La cura è in assoluto una delle mie canzoni preferite... e attendo ancora che qualcuno me la dedichi!
Peccato che sono rasato e nessuno mi possa tessere i capelli come le trame di un canto ;)

Byez

Padda ha detto...

Curioso... questo post è etichettato come "strangers" e parla di stranieri. E poi si conclude con "sono solo un po' io". Ho fatto questa riflessione: viene quasi da pensare che persino quell'io possa essere un po' uno straniero, a volte. E forse lo è stato, in tanti tuoi post passati...